Close dialog
 
Una guida passo a passo per un e-commerce di successo

Una guida passo a passo per un e-commerce di successo

12 Ottobre 2020

Una guida passo a passo per un e-commerce di successo

Hai individuato un segmento  di mercato, creato un sito web, impostato un negozio online e inizi a registrare qualche vendita. Ora non è proprio il momento di sedersi e rilassarsi, ma devi investire tutte le tue energie per far crescere il tuo sito e trasformarlo in un e-commerce di successo.

La creazione di una strategia di e-commerce può sembrarti un impegno enorme, ma questa guida in tre fasi ti indicherà le aree su cui concentrarti per prime.

1. Attirare clienti sul sito


SEO

Innanzitutto, il tuo sito deve eccellere rispetto alla concorrenza e deve avere un ottimo posizionamento nelle ricerche online per attirare potenziali acquirenti.

Rispolvera quindi le tue conoscenze in ambito SEO e fai una ricerca sulle parole chiave più rilevanti per il tuo marchio e i tuoi prodotti, perché queste dovranno essere assolutamente presenti sul sito.

In seguito, concentrati sulle pagine che elencano i singoli prodotti. Utilizza un linguaggio semplice, descrittivo e con molte parole chiave per descrivere i prodotti.

Assicurati di non copiare i contenuti creati dal produttore o presenti in altri siti web: Google assegna un ottimo posizionamento ai contenuti originali e declassa i siti web che duplicano i contenuti.

Infine, prendi in considerazione la possibilità di consentire ai clienti di lasciare recensioni relative ai prodotti. È un vantaggio per tutti, perché genera la creazione di contenuti originali ricchi di parole chiave per i motori di ricerca, costruisce la fiducia nella tua azienda e aiuta gli acquirenti a prendere decisioni di acquisto informate.

Retargeting

Ci rendiamo conto che, quando si tratta di pubblicità, gli aspetti a cui pensare sono infiniti, ma un buon punto di partenza potrebbe essere senza dubbio una campagna di retargeting.

La maggior parte degli acquirenti non effettua acquisti la prima volta che visita un nuovo sito web. Il retargeting diventa allora uno strumento efficace per la conversione dei clienti in un secondo momento. La pubblicazione di annunci di retargeting su altri siti aumenta la visibilità del marchio e ricorda ai clienti il prodotto su cui avevano precedentemente messo gli occhi.

È possibile pubblicare questi annunci utilizzando una serie di piattaforme tra cui Google e Facebook e avviare una campagna di retargeting e-mail per ricordare ai clienti che hanno un articolo in attesa nel loro carrello.

Per ulteriori dettagli sulle strategie di marketing digitale, leggi il post precedente del blog.
 

2. Conoscere le basi del marketing digitale


Ora che sul sito approdano più clienti, è importante ottimizzare l’esperienza di acquisto online.

Nel campo dell’e-commerce, le aziende devono pensare all’ottimizzazione mobile prima di prendere in considerazione qualsiasi altro aspetto.

La chiave di ogni strategia di e-commerce di successo è consentire ai clienti di accedere facilmente al sito web e ai prodotti sul dispositivo che hanno con loro ovunque. E i vantaggi si registrano anche a livello di SEO, perché i motori di ricerca apprezzano i siti web ottimizzati per cellulari.

Un altro elemento importante è il numero di clic necessario per passare dal prodotto alla cassa: meno pagine un cliente deve visualizzare, meno probabilità ci sono che abbandoni l’idea dell’acquisto. Anche specificare i costi di consegna e spedizione in anticipo può essere una buona idea, perché a nessuno piace imbattersi in spese extra proprio quando sta per fare clic su “Acquista”.

E per quanto riguarda il pagamento, assicurati che tutto si trovi in una sola pagina e integra funzionalità di mobile wallet come Apple Pay o Google Pay, se possibile, per rendere il pagamento più facile e veloce per gli acquirenti.

Un altro suggerimento per evitare un continuo andirivieni di messaggi e-mail può essere quello di avere sul sito web una pagina dettagliata con le domande frequenti, in modo che i clienti trovino rapidamente e facilmente le risposte di cui hanno bisogno.

Infine è necessario assicurarsi che il sito web sia sicuro. Sapere è potere, quindi informarsi sulle minacce digitali più comuni è il modo migliore per proteggere i tuoi clienti e la tua attività.

Per trovare altri suggerimenti per ottimizzare le prestazioni del sito web, leggi il post precedente del blog.

3. Creare una community di acquirenti


Il tuo negozio online non esisterebbe senza i tuoi clienti e non devi dare per scontato il fatto che i clienti ti resteranno fedeli solo perché hanno comprato una volta da te.
Coinvolgerli attraverso la creazione di contenuti è fondamentale, e qui elenchiamo alcuni modi per mantenere il contatto con gli acquirenti potenziali e già esistenti:
  • Una volta stabilito quali sono i canali di social media più visitati dai tuoi clienti, assicurati di pubblicare regolarmente contenuti rilevanti che rimandino al tuo negozio di e-commerce.
  • Sperimenta con i video. Se usi le storie di Instagram non devi creare contenuti perfetti e professionali. Sono un ottimo modo per metterti alla prova prima di decidere se fare un investimento serio.
  • Il tuo marchio si rivolge a una nicchia o ha alla base valori particolari? Scrivilo sul tuo blog, crea una newsletter o registra un podcast per coinvolgere clienti con la stessa attitudine.
Il segreto è creare una community di acquirenti che mantengono una relazione costante con il tuo marchio, per fare in modo che continuino a tornare.
In futuro, potresti decidere di allestire dei pop-up store fisici, organizzare dei workshop o creare delle partnership per sviluppare il lato umano della tua attività e rafforzare il coinvolgimento della community.
E ricorda: coinvolgere i clienti non deve essere un compito gravoso e costoso, va semplicemente ben ponderato. Gli appassionati di bici che acquistano da Wiggle adorano ricevere i loro ordini insieme a un sacchetto di caramelle Haribo. La conseguenza è che ne parlano con entusiasmo agli amici e condividono il loro apprezzamento sui social media.

Una guida passo a passo per un e-commerce di successo


Per ulteriore supporto, puoi parlare con uno dei nostri esperti  per telefono o via web chat. Dubbi su cosa chiedere? Il nostro team può proporti una serie di argomenti digitali.

Articoli consigliati