Close dialog
 
Proteggi la tua azienda dall e-mail spoofing

Proteggi la tua azienda dall e-mail spoofing

19 Ottobre 2020

Proteggi la tua azienda dall’e-mail spoofing

Dove saremmo senza e-mail? È un modo così comodo di comunicare, soprattutto ora che molti di noi lavorano da casa. Gli strumenti di messaggistica stanno entrando a far parte del nostro DNA. Tanto che tendiamo a dimenticare alcuni dei rischi per la sicurezza intrinseca delle e-mail.

L’e-mail ingenera una sorta di compromesso. Ciò che guadagniamo in velocità ed efficienza, lo perdiamo nella mancanza di contatto personale. Può essere difficile verificare che la persona che ci ha contattato sia realmente chi sostiene di essere.

Sapere chi ha inviato un’e-mail pare una mera questione di buon senso, ma i malintenzionati sono bravissimi a calarsi nei panni di qualcun altro e a far sembrare legittime e-mail che in realtà non lo sono. Le foto possono essere scaricate da internet. Gli indirizzi e-mail possono essere modificati in modo impercettibile. E quando ti trovi davanti un mare di e-mail, è molto più facile di quel che pensi fare clic su un link o un allegato dannoso.

Basta una sola e-mail falsificata per infettare un’intera azienda, quindi assicurati che tu e il tuo team siate a conoscenza dei possibili rischi e dei modi per evitare di essere ingannati.

Cos’è l’e-mail spoofing?


Il phishing comprende tecniche usate dai criminali per ingannare e manipolare le persone affinché comunichino i loro dati personali. L’e-mail spoofing è solo un esempio.

Per spoofing si intende l’invio di e-mail progettate per far sembrare che il mittente sia qualcuno di diverso da quello reale. A volte un’e-mail generica può essere inviata a un’intera azienda. Altre volte una singola e-mail mirata può essere inviata a una persona specifica, e in questo caso si parla di “spear phishing”.

In entrambi i casi l’obiettivo è lo stesso: ingannare le persone per indurle a compiere un’azione a vantaggio del mittente.

Che tipo di azione? Qualche esempio può essere:
  • Fare clic su un link dannoso
  • Trasferire denaro
  • Aprire un allegato
  • Fornire credenziali di accesso
  • Condividere informazioni personali e finanziarie riservate
  • Seguire un link che porta a un sito manomesso

Ognuna di queste azioni può potenzialmente causare danni reali alla tua attività, sia a livello finanziario che di reputazione. La protezione contro l’e-mail spoofing è quindi molto importante. Fortunatamente, ci sono molte cose che tu e la tua azienda potete fare per rimanere al sicuro.

Garantire la protezione


La tua azienda è forte quanto lo è il suo anello più debole. Quindi, uno dei modi migliori per non esporsi a rischi è investire nella formazione sulla sicurezza informatica.

Nessuno deve essere esonerato. Dagli stagisti al CEO, tutti i lavoratori di un’azienda dovrebbero sapere cosa tenere sott’occhio. Gli allarmi rossi possono includere casi come:
  • Linguaggio che trasmette un senso di urgenza (“fai subito clic qui”)
  • Nome del mittente che non corrisponde al suo indirizzo e-mail
  • Pessima ortografia e grammatica
  • Richieste da parte di persone che normalmente non scriverebbero
     
Proteggi la tua azienda dall'e-mail spoofing


Oltre alla formazione, i dipendenti possono utilizzare i certificati di firma elettronica. Si tratta essenzialmente di un certificato che si allega ad ogni e-mail inviata, per confermare l’identità del mittente. Se in un’organizzazione tutti ne hanno uno, le e-mail sospette dovrebbero spiccare come una mosca nel latte.

È importante non sottovalutare l’e-mail spoofing. Man mano che la tua forza lavoro cresce e il mondo vira verso il lavoro flessibile, dovrai fare sempre più affidamento sulle e-mail e offrirai ai malintenzionati maggiori possibilità di colpire.

Un altro modo per aiutare i tuoi dipendenti a rimanere protetti da questo tipo di e-mail è assicurarti che i firewall siano attivati. È una linea di difesa in più, fondamentalmente priva di costi.

Incoraggia poi il tuo team ad eseguire l’aggiornamento costante dei dispositivi.  Ci vuole un attimo a dimenticare gli aggiornamenti, mentre si tratta di strumenti vitali nella lotta contro l’e-mail spoofing.


Per ulteriore supporto e indicazioni, puoi parlare con uno dei nostri esperti per telefono o via web chat.

Articoli consigliati