Close dialog
 
Come impedire il crash di un sito durante il Black Friday

Come impedire il crash di un sito durante il Black Friday

12 Novembre 2020

Consigli per evitare che il tuo sito vada in crash durante il Black Friday

Proprio come molte altre cose, nel 2020 anche il Black Friday sarà un po' diverso rispetto agli anni precedenti. Invece di affollare fisicamente i negozi, è molto probabile che i consumatori cercheranno affari online. Per quanto sia un'ottima opportunità per aumentare le vendite e attirare nuovi clienti, però, negli ultimi anni migliaia di rivenditori online hanno fatto fatica a gestire un tale afflusso di persone.

È importante evitare che i nuovi clienti debbano aspettare troppo il caricamento di una pagina o che il sito si blocchi quando iniziano ad aggiungere articoli al carrello, soprattutto quando lo utilizzano per la prima volta. Non ti puoi permettere tempi di inattività durante il Black Friday: ne risentirebbero sia il servizio clienti sia la reputazione del tuo brand.

In questo post, analizziamo in che modo le aziende possono tutelare i propri siti prima del grande evento commerciale dell'anno, prevenendo così qualsiasi intoppo durante il Black Friday. 

Esegui uno stress test sul tuo sito prima dell'evento


Negli ultimi anni, rivenditori di qualsiasi settore e dimensione l'hanno provato sulla propria pelle: se non si testa la capacità del proprio sito, avere un picco di visitatori in un breve lasso di tempo può creare problemi. 

È dunque importante valutarne i limiti prima del grande giorno. Prima del Black Friday, stila un programma di simulazioni ed esegui test di carico con strumenti appositi, come Apache JMeter e Locust, per vedere come reagisce il tuo sito in condizioni di traffico elevato. 

Così facendo, prima del grande evento potrai verificare quali sono le componenti più lente e più inclini ad andare in crash.

Assicurati che il sito sia aggiornato


È capitato a tutti di rimandare aggiornamenti su computer e smartphone senza pensarci troppo, ma è importante resistere alla tentazione di fare lo stesso con il software che si usa per la gestione del proprio sito.

Prima dell'evento, assicurati di aggiornare i tuoi sistemi di gestione dei contenuti, il POS virtuale e il pop-up della chat dell'assistenza clienti. In realtà, questi passaggi andrebbero eseguiti sempre: gli aggiornamenti contribuiscono a risolvere bug e vulnerabilità del software che i programmatori potrebbero aver tralasciato, sbloccando prestazioni e capacità aggiuntive.

Sblocca il server prima dei momenti chiave


Prima del Black Friday, è consigliabile contattare chiunque si occupi del server (spesso il webmaster o il servizio di hosting) per verificare che non vi siano cap di dati. Spesso gli host web li abilitano per limitare il trasferimento di dati tra il tuo sito e il server e ridurre i costi. Sbloccare il sito quando si prevede un picco di traffico permette di migliorare l'esperienza clienti ed elaborare un numero maggiore di vendite.

Pensa alla possibilità di usare un Content Delivery Network


Le reti Content Delivery Network o CDN sono piattaforme distribuite di server create per ridurre al minimo i ritardi di caricamento dei contenuti di una pagina web. Sono pensate appositamente per le situazioni di traffico intenso e per impedire che i visitatori chiudano la pagina se si carica troppo lentamente. Possono anche offrire alcune ottimizzazioni al sito, come servizi di caching, che a lungo andare ti permetteranno di risparmiare.

Quest'anno vuoi offrire ai tuoi clienti un Black Friday col botto? Potrebbero interessarti i seguenti articoli:
Se desideri ulteriore assistenza, contatta uno dei nostri uno dei nostri Esperti al telefono o via chat. Non sai cosa chiederci? Il nostro team può aiutarti con una serie di temi sul mondo digitale

Articoli consigliati